Vincisgrassi

 L’origine del nome č molto controversa, c’č chi la fa risalire ad un certo generale austriaco di nome Windisch Graetz che nel 1789 era con le sue truppe di stanza ad Ancona, chi al cuoco, dal nome molto pių nostrano Vincenzo Grassi ma non per questo il risultato č ottimo.
 

Ingredienti

Dosi per 4 persone:Per la sfoglia: 500 gr. di farina, 5 uova, un cucchiaio d'olio, un po di sale. Per il ragų: 250 g di vitellone magro macinato grossolanamente,salsicce,costine di maiale , un paio di cucchiai d'olio, 50 g di prosciutto crudo, grasso e magro tritato, cipolla, carota e sedano tritati, 2 dl di salsa di pomodoro densa, un bicchiere di vino rosso, un po' di farina, noce moscata, 150 g parmigiano grattugiato,  1/2 litro di salsa besciamella.

Preparazione

Tirare la sfoglia , tagliarla in pezzi quadrati da 10 cm. di lato e cuocerli in acqua bollente salata, un po' alla volta, e, man mano che si vengono a galla,si scolano e si immergono in un recipiente di acqua fredda e salata e poi toglierli e  stenderli su un canovaccio umido. Per il ragų: in una casseruola rosolare con l'olio un trito di cipolla, carota, sedano, unire la carne trita, il prosciutto macinati e le altre carni, rosolare, aggiungere una cucchiaiata di farina, mescolare bene, far indorare e far prendere colore, quindi diluire con il vino rosso e farlo evaporare; salare, pepare, grattugiare un odore di noce moscata. Versare la salsa di pomodoro, aggiungere dell'acqua per diluire e far cuocere a fuoco lento per almeno una ora e mezza. Su una pirofila imburrata sistemare uno strato di lasagne, condirlo con alcune cucchiaiate di salsa, di besciamella e di parmigiano; coprire con un altro strato di lasagne e condire alla stessa maniera; continuare cosė fino ad esaurimento degli ingredienti. L'ultimo strato sarā di lasagne cosparse di parmigiano e di alcuni fiocchetti di burro. Infornare a 180 gradi fino a gratinare.    Il piatto č pronto. 

Buon appetito

Torna a Sirolo ricette