Sentieri del Conero descrizione breve

 

 

Il  CÚnero (572 m.slm)  si erge sul mare Adriatico, dominandone il paesaggio con quel tratto di costa che va dal "Passetto" a Nord e Portonovo fino al fiume     Musone a Sud  e con le dolci colline ad Ovest dove si snoda "la strada del Rosso Conero".    Ci sono ben  18 sentieri tutti quanti percorribili a piedi,alcuni in mountain-bike,altri ancora a cavallo, con vari gradi di difficoltŗ diversi, con tempi di percorrenza che vanno da circa 1 ora fino alla giornata intera.    Tutti i sentieri escursionistici si fanno immersi in  una natura incontaminata e meravigliosa tra lecci,ginestre,pini e corbezzoli che rappresentano la tipica macchia mediterranea e dove albergano numerose specie faunistiche protette ( martin pescatore, upupa, etc ), con panorami unici e  scorci suggestivi   sulle numerose calette,fino alle varie   grotte come quella del mortarolo o delle   grotte romane con la possibilitŗ di scendere fino alle spiagge di Portonovo,"delle due sorelle", San Michele ed Urbani.   Il sentiero che conduce alla "  due sorelle  " ,detto " passo del lupo ", Ť sicuramente quello  piý difficile ma ripaga ampiamente la vista.      Tutti i sentieri sono segnalati ma comunque Ť consigliabile acquistare una carta escursionistica del Parco del CÚnero,  presso edicole e rivendite.Sul lato sinistro della chiesa romanica di S.Pietro ( a.d. 1038), in vetta al CÚnero, c'e' un altro sentiero che dopo solo qualche centinaio di metri vi porta a vedere dall'alto la spiaggia delle "Due Sorelle", i faraglioni, due grandi scogli, non a caso simbolo di Sirolo e della Riviera del CÚnero.  Gli itinerari geologici del Parco del Conero permettono di osservare la sezione stratotipo e punto globale per il limite Eocene/Oligocene presso la cava di  Massignano .

 

  

  Mappa dei sentieri ( clicca qui) 

 

 

clicca qui per la loro dettagliata descrizione

Torna a Sirolo
   
web master Amedeo Spadari Sirolo  

Copyright © 2004-